Stampa

29 MAGGIO

Scritto da ilfrancescano. Postato in Archivio

CONVALESCENTE  ATTILIO BERTOLUCCI

 

Ancora vita il tuo dolce rumore
dopo giorni bui e muti riprende.
Porta il vento di maggio l’odore
del fieno, il cielo immobile splende.
Gli occhi stanchi colpisce di lontano
il rosso papavero in mezzo al tenero grano.

(da Fuochi in novembre, 1934).

Share