Stampa

TOMMASO GROSSI

Scritto da ilfrancescano. Postato in Ospiti

TRA POETICA E PROSA LA NOVELLA STORICA”LA FUGGITIVA”

di uno dei più stimati rappresentanti del ROMANTICISMO BORGHESE EUROPEO: TOMMASO GROSSI

Nacque a BELLANO di COMO il 23 gennaio 1790 morì il 10 dicembre 1853 a MILANO.

POETA E ROMANZIERE, scrisse una delle più belle satire antiaustriache la “PRINEIDE”, la cui le valse la notorietà legislativa internazionale.

Caro amico di ideali e penna del MANZONI e del PORTA,

nel 1816 scrisse “LA FUGGITIVA”, ove colloco il suo indole romantico, vulnerabile, afflitto, incomprensibile a tal punto di essere bollato

“IL VISIONARIO” .

LA FUGGITIVA” di impatto languido, fu benaccetta dal vasto pubblico, per largomento dell'avversità veridiche del tempo, anno di pubblicazione 1816.

Novella romantica redatta in ottave, e in dialetto milanese; l'anno dopo il G.T. stesso la tradusse in italiano, ove rese maggior corpo,in funzione di critica la celebrità.

Nelle due esposizioni vertono reciprocamente,59 e 61 ottave.

 

Share