Una voce , non del tutto pulita, dalla tonalità astrusa eppure affabilmente agile.

Esordisce nell’anno 1920, in ruolo da mezzosoprano, nel personaggio di Lola, CAVALLERIA RUSTICANA, in poco tempo, sotto la direzione del M° ARTURO TOSCANINI, alla Scala raggiunge brillantemente le vette, interpretando da soprano LUCREZIA BORGIA, NORMA, LEONORA nel TROVATORE, GIOCONDA

e l’indimenticabile duetto nell’AIDA.

Nel 1933 con bis esegue il brano principale di UN BALLO IN MASCHERA.

Di chi parliamo?

GIANNINA ARANGI LOMBARDI

nata a MARIGLIANO il 20 giugno 1891, morta a MILANO il 9 luglio 1951 a causa di un male sconosciuto e irreversibile.